Contratto di rete - trea - rete contratto

Vai ai contenuti



Contratto di rete

Con la legge sulla concorrenza, Legge  81/2017, nell'art.   12, è stata prevista la possibilità per gli avvocati e tutti gli altri professionisti di costituire reti di profes-sionisti, di partecipare a reti di impresa, di  dar vita a consorzi e ad associazione temporanee professionali.

L'avvocato e, più in generale, il mondo dei professionisti si aprono, quindi, ad importanti novità, che pongono nuove sfide e aprono nuove opportunità.

La creazione di contratti di rete cui partecipino anche i professionisti consente a questi ultimidi partecipare ai bandi pubblici, prima riservati solo alle imprese, a cui sono equiparati


RETI DI ESERCENTI LA PROFESSIONE

Con il Contratto di Rete più professionisti perseguono, individualmente e collettivamente, la propria capacità innovativa e la propria competitività sul mercato e a tal fine si obbligano, sulla base di un programma comune di rete, a collaborare in forme e ambiti predeterminati attinenti all'esercizio della professione ovvero a scambiarsi informazioni o collaborare in comune in una o più attività rientranti nell'oggetto della professione
RETI MISTE IMPRESE PROFESSIONISTI

Il Contratto di Rete miste consente la partecipazione dei professionisti alle Rete di Impresa apportando il valore aggiunto della competenza professionale alla attività di impresa per accrescerne la capacità innovativa, la competitività, l'internaziona- lizzazione,


Torna ai contenuti